Gazzo Veronese, mostra gli attributi durante un litigio. 39enne denunciato

L'uomo è un autotrasportatore di Nogara e si trovava a cena da amici quando per un futile motivo ha cominciato a litigare con una vicina. Lite sedata dai carabinieri

Un 39enne, autotrasportatore di Nogara, è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico aggravati dalla presenza di minori. L'uomo, durante un litigio, si è abbassato per due volte i pantaloni e ha mostrato i genitali senza curarsi della presenza di tre bambini. Alle origini del gesto non ci sarebbero delle motivazioni di tipo sessuale, ma più semplicemente la rabbia per un alterco poi sedato dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto è avvenuto in via Cantarane a Gazzo Veronese domenica sera, 3 settembre. Il 39enne era stato invitato a cena a casa di amici quando per futili motivi è scoppiata una lite tra il 39enne e una vicina di casa. Nessuno alza le mani, ma i due litiganti alzano la voce e tra urla e offese, l'alterco va avanti. È in questa situazione che l'uomo ha mostrato i suoi attributi, un gesto che ha spinto i presenti a chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Roncanova, che hanno calmato gli animi e sono tornati in caserma con il 39enne, poi denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

Torna su
VeronaSera è in caricamento