Cronaca Via Cantarane

Gazzo Veronese, mostra gli attributi durante un litigio. 39enne denunciato

L'uomo è un autotrasportatore di Nogara e si trovava a cena da amici quando per un futile motivo ha cominciato a litigare con una vicina. Lite sedata dai carabinieri

Un 39enne, autotrasportatore di Nogara, è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico aggravati dalla presenza di minori. L'uomo, durante un litigio, si è abbassato per due volte i pantaloni e ha mostrato i genitali senza curarsi della presenza di tre bambini. Alle origini del gesto non ci sarebbero delle motivazioni di tipo sessuale, ma più semplicemente la rabbia per un alterco poi sedato dai carabinieri.

Il fatto è avvenuto in via Cantarane a Gazzo Veronese domenica sera, 3 settembre. Il 39enne era stato invitato a cena a casa di amici quando per futili motivi è scoppiata una lite tra il 39enne e una vicina di casa. Nessuno alza le mani, ma i due litiganti alzano la voce e tra urla e offese, l'alterco va avanti. È in questa situazione che l'uomo ha mostrato i suoi attributi, un gesto che ha spinto i presenti a chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Roncanova, che hanno calmato gli animi e sono tornati in caserma con il 39enne, poi denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gazzo Veronese, mostra gli attributi durante un litigio. 39enne denunciato

VeronaSera è in caricamento