Cronaca Villa Bartolomea / strada provinciale transpolesana

Tragedia sulla Transpolesana: resta uccisa la 17enne Gaia Cogo di Ponso

La giovane era in macchina con il fidanzato durante la domenica di Pasqua quando, per cause ancora da stabilire, l'auto è rimasta coinvolta in un incidente rivelatosi fatale per la ragazza

Una tragedia terrificante quella che, proprio durante la domenica di Pasqua, ha strappato alla vita la giovanissima Gaia Cogo, 17enne padovana residente a Ponso e deceduta sulla Transpolesana, su cui stava viaggiando assieme al fidanzato di tre anni più vecchio di lei.

UNA GITA TRAGICA - Il pranzo Pasquale Gaia l'aveva consumato a casa, assieme ai familiari, nella sua abitazione di Ponso. Poi, alzatasi da tavola, la giovane aveva deciso assieme al suo ragazzo di dirigersi verso l'abitazione veronese di lui per fare un po'di festa. Lui, un giovane di 20 anni, aveva fatto quella strada centinaia di volte, da quando, tre anni prima, aveva scoperto nella giovane un amore sincero e profondo, che li aveva legati in ogni momento. La ragazza era al terzo anno del corso di studi all'Istituto Sacchieri di Montagnana e sognava di fare l'estetista. Aveva conosciuto il suo fidanzato in discoteca e da allora i due giovani non si erano più lasciati. E proprio dal dancing Stargate di Castagnaro, famoso per la sua musica afro, stavano tornando insieme in questo tragico pomeriggio di Pasqua. Il ragazzo è rimasto illeso, anche se sotto choc. La salma di Gaia Cogo è ora a disposizione delle autorità per gli accertamenti del caso ed è probabile che oggi si proceda con l'autopsia. Il funerale verrà quindi fissato solamente nei prossimi giorni e si terrà entro la settimana nella chiesa parrocchiale di Ponso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla Transpolesana: resta uccisa la 17enne Gaia Cogo di Ponso

VeronaSera è in caricamento