rotate-mobile
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Sventato scippo in stazione, recuperata una bici e due auto rubate: super lavoro della polizia locale

Giornate di lavoro intenso per gli agenti della polizia locale che hanno compiuto una lunga serie di interventi

Sventato uno scippo a Verona nella giornata di ieri, mercoledì 26 gennaio, in zona stazione grazie alla prontezza degli agenti della polizia locale, i quali hanno subito restituito il maltolto al legittimo proprietario. Il fatto, secondo quanto riferito in una nota dal Comune, è accaduto eri quando una donna sarebbe stata «scippata da alcuni ragazzi che, dopo l’intervento degli agenti, hanno cercato di darsi alla fuga».

Fallito il tentativo, i due giovani sono stati accompagnati al comando, dove un minorenne si sarebbe «inizialmente autoaccusato», ma poi, spiega la nota, «gli elementi raccolti hanno individuato l'autore in un cittadino magrebino di 20 privo di permesso di soggiorno». Il minorenne, 15 enne, è stato «segnalato al Tribunale di Venezia e la madre è stata convocata al comando».

Altri furti e tanto lavoro per la polizia locale

Nelle ultime ore, la polizia locale di Verona è stata inoltre impegnata in diversi interventi, in particolare nel «recupero di veicoli compendio di furto». Alle ex piscine di viale Galliano, spiega sempre la nota del Comune, il nucleo operativo di polizia giudiziaria avrebbe «individuato un altro cittadino magrebino, 35enne, già noto per precedenti reati contro il patrimonio». Nello stabile sarrebbe poi stata rinvenuta «una bicicletta da donna probabile compendio di furto, marca Zanchi di colore verde scuro, con il lucchetto divelto». L'uomo è stato segnalato alla Procura per i reati di ricettazione e di invasione di edificio. Gli agenti della polizia locale di Verona invitano pertanto la proprietaria a recarsi presso il comando con copia della denuncia di furto.

Ancora questa mattina, giovedì 27 gennaio, un nuovo blitz è stato compiuto nell'area di via Basso Acquar, dove sono stati controllati l'ex circolo Enel, l'ex Pedron e l'ex pescheria. La nota del Comune di Verona spiega che «sono stati trovati quattro rifugiati pachistani dentro ad un vecchio garage occupato abusivamente». È stato inoltre «recuperato, nascosto tra gli immobili, un carrello con struttura che trasmette tramite pannello a messaggio variabile di informazioni agli automobilisti, di proprietà dell'Autostrada Brescia-Padova, rubato durante l'ultimo Motorbike e restituito alla società». Sono state recuperate infine anche «altre due autovetture compendio furto».

pmv_recuperato-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventato scippo in stazione, recuperata una bici e due auto rubate: super lavoro della polizia locale

VeronaSera è in caricamento