menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri lo sorprendono a forzare un gioco per bambini a Le Corti Venete

È un ventiquattrenne moldavo, pregiudicato e tossicodipendente ed è stato arrestato. Avrebbe aperto i raccogli monete dei giochi per portarsi via i soldi. In totale, si sarebbe appropriato di circa 1.500 euro

Nella nottata di ieri, 16 febbraio, i carabinieri di San Martino Buon Albergo hanno arrestato un ventiquattrenne moldavo, pregiudicato e tossicodipendente, al centro commerciale Le Corti Venete.

Il ragazzo è stato beccato a forzare i giochi per bambini. Il giovane da tempo era osservato dai militari dell'Arma, poiché attendeva che le macchinette dei giochi si riempissero di spiccioli, per poi svuotarle e ricavare così diversi gruzzoletti che in totale hanno fruttato al ladro più di 1.500 euro.

Dagli accertamenti svolti, si è scoperto che il 24enne avrebbe scassinato i giochi anche in due precedenti episodi. Il ragazzo è stato incastrato dalle telecamere, e poi, osservato dall'occhio dei carabinieri, è stato colto sul fatto.

Oggi l'arrestato sarà portato davanti al giudice per il giudizio direttissimo.

furto-sala-giochi-carabiniere-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento