menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isola della Scala, presi due giovanissimi topi d'appartamento

Un 20enne e un 16enne sono stati fermati dai carabinieri dopo la segnalazione di un cittadino. Erano entrati in una casa di via Sabbionara

Pizzicati a rubare all'interno delle case, presi dai carabinieri due giovanissimi topi d'appartamento dell'est europeo. Tutto è avvenuto a Isola della Scala, dove un 20enne moldavo e un 16enne rumeno sono stati bloccati proprio mentre uscivano da una casa in via Sabbionara.

LA CRONACA - Come successo alcuni giorni fa a Castel d’Azzano, anche in questo caso, per la positiva riuscita dell’operazione dei carabinieri, è stata determinante la collaborazione dei cittadini. È stato infatti un residente, nella notte tra giovedì e venerdì, a notare dalla finestra della propria casa, in via Sabbionara, due uomini che scavalcavano la recinzione di una abitazione vicina. L’immediata segnalazione al 112 ricevuta dalla centrale operativa della compagnia di Villafranca ha consentito di fa arrivare sul posto due pattuglie del comando dei  carabinieri di Isola della scala. Gli uomini dell'Arma hanno rintracciato subito i due malviventi nonostante il loro tentativo di fuga a piedi. Durante la corsa, uno di loro ha tentato anche tentava di disfarsi di un televisore portatile da 8 pollici, recuperato dai militari.

L'ACCUSA - Sebbene dalle abitazioni di via Sabbionara non risultasse asportato nulla, proprio questo televisore portatile ha consentito  ai carabinieri di addebitare alla coppia di ladruncoli un ulteriore furto commesso poco prima in via Lariotto ai danni di un altro residente, dal cui camper era stato appunto asportato il televisore. Con l’accusa dunque di tentato furto aggravato in concorso (per i fatti di via Sabbionara) e furto aggravato (per via Lariotto) per i due, portati nel frattempo in caserma, sono scattati questi provvedimenti: Igor Negara, moldavo classe 1992, disoccupato senza fissa dimora, è stato dichiarato in stato di arresto in flagranza di reato, R.M.C. rumeno, minorenne classe 1996, domiciliato a Isola della Scala è stato denunciato a piede libero al Mribunale per i minorenni di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento