rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Valeggio sul Mincio / Via dei Partigiani

Fermati per un controllo, cercano di liberarsi del portafogli rubato ad una donna: 4 in manette

Tre donne ed un uomo sono stati arrestati lunedì dai carabinieri di Valeggio sul Mincio, in quanto ritenuti responsabili di un furto commesso poco prima al supermercato Martinelli

Fermati per un controllo, avrebbero cercato di liberarsi della refurtiva di cui si sarebbero appropriati poco prima, ma sono stati scoperti ed arrestati. Sono stati i carabinieri di Valeggio sul Mincio, nella serata di lunedì 29 novembre, a mettere le manette ai polsi di quattro giovani cittadini bulgari, di cui tre donne: S.P., classe 1992, Y.S., classe 1995, G.A., classe 1999, tutte con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, mentre l'uomo, I.I. classe 1994, è risultato essere incensurato. I quattro, domiciliati a Milano ma di fatto senza fissa dimora, sarebbero stati sorpresi nella quasi flagranza del reato di furto aggravato in concorso ai danni di una donna, a cui avrebbero rubato il portafogli all’interno del supermercato Martinelli di Valeggio.

La pattuglia della stazione locale stava eseguendo uno dei consueti servizi di perlustrazione del territorio, quando ha deciso di procedere al controllo di un'auto ritenuta sospetta nei pressi del punto vendita, intorno alle 16.15. Nel corso delle verifiche sugli occupanti, S.P. sarebbe scesa dalla macchina, dicendo di essere incinta e di avere un impellente bisogno fisiologico, seguita nel frattempo anche da Y.S. che, secondo quanto riferito dall'Arma, avrebbe cercato di distogliere l'attenzione delle forze dell'ordine dalla complice: S.P. infatti avrebbe tentato di liberarsi di un involucro, ma la sua mossa non è sfuggita agli occhi dei militari, che lo hanno recuperato. Al suo interno c'era un portafogli da donna contenente documenti, bancomat e soldi in contanti di proprietà di una signora di Sona. 

Quest'ultima è stata immediatamente rintracciata ed ha riferito ai carabinieri di essere appena uscita dal supermercato in oggetto, in quanto si era accorta che le avevano rubato il taccuino che custodiva all’interno della propria borsa. Sulla base di questi elementi, i quattro sono stati perquisito e portati in caserma a Valeggio per gli accertamenti di rito: la vittima inoltre li avrebbe riconosciuti, in quanto li aveva notati nel punto vendita, intenti ad aggirarsi intorno a lei.

Per i cittadini bulgari è dunque scattato l'arresto e, dopo le operazioni di fotosegnalamento, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza, in attesa del giudizio con rito direttissimo fissato per la mattinata di martedì presso il tribunale di Verona. 
Al termine del processo il provvedimento è stato convalidato per tutti e quattro, per i quali è stata disposta la misura del divieto di dimora nella Provincia di Verona con rimessione in libertà. Il legale inoltre ha chiesto ed ottenuto i termini a difesa, pertanto il processo riprenderà il 18 gennaio prossimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati per un controllo, cercano di liberarsi del portafogli rubato ad una donna: 4 in manette

VeronaSera è in caricamento