rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Valverde / Via Daniele Manin

Sfonda la vetrina del negozio per rubare smartphone: arrestato dai carabinieri di Verona

L'uomo è un 50 enne arrestato in flagranza dai militari dell'Arma intervenuti in via Manin dopo una segnalazione

Nell’ambito di mirati servizi di contrasto ai reati predatori, i carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona riferiscono di aver arrestato «un 50enne tunisino con precedenti», ritenuto dai militari «responsabile di furto aggravato ai danni di un esercizio commerciale». La segnalazione, secondo quanto si apprende, è arrivata in piena notte da un cittadino in transito in via Manin, dove uno sconosciuto pare avesse appena «sfondato con un masso la vetrina di un negozio di telefonia» e si sarebbe poi prodigato a svaligiare il locale.

Rapido a quel punto si è rivelato l’intervento delle pattuglie che, dapprima, hanno bloccato tutte le vie d’accesso a via Manin e, poco dopo, hanno fermato il 50 enne. Quest'ultimo si sarebbe infatti dato alla fuga con la refurtiva nelle tasche. Tra le varie cose, i carabinieri spiegano di aver poi trovato smartphone ed accessori per telefoni. Tutti gli oggetti rubati sono stati subito riconsegnati al titolare del negozio, mentre il 50 enne fermato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Montorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la vetrina del negozio per rubare smartphone: arrestato dai carabinieri di Verona

VeronaSera è in caricamento