rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Zeno / Corso Castelvecchio

Furto al Museo di Castelvecchio. Gli investigatori sbarcano in Moldavia

Il tentativo è probabilmente quello di dare una sferzata alle indagini e provare ad ottenere le informazioni necessarie per recuperare le preziose opere d'arte nel minor tempo possibile

Hanno preso la strada che conduce alla Repubblica di Moldova, il gruppo di investigatori che si occupa delle indagini sulle tele sottratte al museo di Castelvecchio il 19 novembre scorso. 
A lanciare la notizia è  L'Arena, il quale afferma che il viaggio era stato programmato nel corso dell'incontro che si è tenuto nella sede di Eurojust giovedì scorso, quando gli inquirenti italiani incontrarono i colleghi dell'est europeo. Secondo il quotidiano veronese, il meeting sarebbe servito ad analizzare la situazione e a ventilare l'ipotesi di un possibile cambio di strategia, per provare a rintracciare il prima possibile le preziose tele. 

Dal carcere intanto nessuna informazione utile è stata data dalle persone arrestate, che forse mantengono il segreto per paura di possibili ritorsioni o magari perché intendono "barattarlo" in cambio di un periodo di detenzione più "leggero". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Museo di Castelvecchio. Gli investigatori sbarcano in Moldavia

VeronaSera è in caricamento