Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Castel d'Azzano

Pregiudicato scappa dopo un furto, la gente vuole linciarlo in strada

Leonard Pjetri, 26 anni, senza fissa dimora aveva appena compiuto un furto in un'abitazione insieme a tre complici. È stato arrestato dai carabinieri di Castel d'Azzano

Ha rischiato grosso un pregiudicato albanese arrestato dai carabinieri di Castel d'Azzano. L'uomo, dopo una movimentata caccia che ha coinvolto anche alcuni residenti della frazione La Rizza, ha rischiato il linciaggio da parte dei cittadini.

IL FATTO - Leonard Pjetri, 26 anni, senza fissa dimora ma domiciliato nel milanese, adesso è in carcere con l’accusa di furti in abitazione in concorso, rapina, ricettazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni. Il giovane malvivente (che ha precedenti specifici ed anche per droga), è stato fermato dopo avere compiuto un furto assieme a tre complici che invece sono riusciti a dileguarsi. Dopo essere sfuggito ad un militare, il bandito albanese ha anche travolto un cittadino che cercava di bloccarlo, causandogli la frattura ad un piede.

CACCIA ALL'UOMO - Le ricerche sono continuate, impegnando otto pattuglie inviate dall’aliquota radiomobile di Villafranca e dalle stazioni di Vigasio e Isola della Scala. Il malvivente è stato individuato nascosto tra le siepi di un’abitazione. I carabinieri hanno anche recuperato l’auto utilizzata dalla banda: è una Bmw rubata in provincia di Bergamo. A a bordo i militari hanno sequestrato numerose munizioni: 54 proiettili calibro 7,65 e 20 cartucce per fucile da caccia calibro 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pregiudicato scappa dopo un furto, la gente vuole linciarlo in strada

VeronaSera è in caricamento