Vinitaly, un produttore denuncia: "Vetrina vuota. Mi hanno rubato il vino"

La vittima è il titolare dell'azienda di Monreale Feudo Disisa che su Facebook scrive: "Veronafiere non è capace di sorvegliare gli stand ed è anche assente"

(Fonte foto: Facebook Feudo Disisa)

La denuncia l'ha fatta sia ai carabinieri che su Facebook. E sul vetro della teca dove avrebbe avuto esporre le bottiglie del suo vino ha appeso un foglio in cui ha scritto: "La vetrina è vuota perché hanno rubato il vino consegnato nello stand. Ci scusiamo per non potervi fare degustare tutta la nostra produzione".

La vittima del furto di circa 200 bottiglie e autore della denuncia è Mario Di Lorenzo, titolare dell'azienda Feudo Disisa cha a Monreale (Palermo) produce olio e vino.

Su Facebook, la sera prima dell'apertura, Di Lorenzo ha sfogato la rabbia prendendosela con Veronafiere. "Non solo non è capace di sorvegliare gli stand - ha scritto il titolare di Feudo Disisa - ma è anche assente, fregandosene dei problemi di un espositore che paga esageratamente lo spazio espositivo e vanifica il nostro lavoro presente e futuro".

Schermata 2017-04-12 alle 10.12.33-2

Il 9 aprile, giorno di apertura di Vinitaly, Feudo Disisa ha potuto allestire in parte il proprio stand grazie ad un gruppo di amici che si sono attivati per fare arrivare a Verona alcuni cartoni di vino. E alle 10 lo stand era pronto, anche se il rammarico per il furto e per il poco sostegno di Veronafiere è rimasto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E tra i vari commenti al post pubblicato sul profilo Facebook di Feudo Disisa, un giornalista e sommelier ha commentato che il furto subito allo stand delle Sicilia dove si trova l'azienda di Mario Di Lorenzo non è stato l'unico. Pare infatti siano stati rubati vini anche negli stand di Puglia, Piemonte, Toscana, Friuli, Veneto e Marche, oltre a sedie, tavolini e un'intera vetrina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento