rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Furto di cento metri di rame, caos sulla Verona-Modena

Dalle 4.30 alle 9.15 sei treni cancellati e sette con ritardi di venti minuti. Poi allarme rientrato

Mattinata d'inferno per i pendolari abituati a viaggiare sulla linea ferroviaria Modena-Verona. La circolazione, infatti, è stata fortemente rallentata dalle 4.30 a causa del furto di circa cento metri di cavi di rame tra le stazioni di Modena e Soliera. Sul posto sono intervenute più squadre di tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs), oltre agli incaricati di protezione aziendale e ad agenti della polizia ferroviaria, per risolvere la situazione. Si è tornati alla normalità prima del previsto, verso le 9.15.

Complessivamente i treni coinvolti sono stati tredici, di cui sei cancellati e sette con ritardi medi di circa venti minuti. Quello di questa mattina è stato il quarto caso verificatosi, nel mese di settembre, su questo tratto di linea. "Il furto di rame lungo le linee ferroviarie - spiegano le Ferrovie - non determina problemi alla sicurezza della circolazione, ma rallenta fortemente il transito dei convogli, obbligati al rispetto di specifici protocolli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di cento metri di rame, caos sulla Verona-Modena

VeronaSera è in caricamento