Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Sommacampagna / Via Caselle

Furto con scasso in una cooperativa sociale di Sommacampagna: sottratti macchinari

La sede della cooperativa sociale I Piosi ha subìto un furto di attrezzi e macchinari da lavoro. I ladri sono fuggiti a bordo del furgono della coop

La sede della cooperativa sociale I Piosi di via Caselle a Sommacampagna ha ricevuto una indesiderata visita nella notte tra l'1 e il 2 dicembre. Come riporta L'Arena, dei ladri si sono introdotti nel capannone della coop per cui lavorano 80 persone svantaggiate e hanno sottratto attrezzi da giardinaggio, macchinari e un furgone, al bordo del quale sono poi fuggiti.

La cooperativa si occupa della cura del verde e di operazioni di pulizia; tra le sue attività, la gestione del giardino dell'Ossario di Custoza. Ma ora, i ladri si sono portati via tutta l'attrezzatura da giardinaggio. Secondo la dinamica riportata su L'Arena, non essendo riusciti a entrare dal portone dell'edificio, i ladri sarebbero passati dalla finestra del bagno e una volta dentro, avrebbero scassinato dall'interno il portone, attraverso il quale poi sono usciti a bordo del furgone della cooperativa, il quale trasportava il trattorino agricolo utilizzato per i lavori di giardinaggio. Oltre al trattore, sul furgone sono stati caricati motoseghe, decespugliatori e gli altri attrezzi da lavoro.

Il capannone della coop I Piosi è piuttosto isolato ed è rimasto vuoto dalle 18 di martedì 1 fino alle 8 di mercoledì 2, quando il primo lavoratore è arrivato sul posto e ha trovato il capannone depredato. Avendo molto tempo a disposizione, i furfanti hanno scassinato anche il distributore automatico di bevande e alimenti, probabilmente in cerca di denaro.

Su L'Arena, parla il presidente e codirettore della cooperativa, Luigi Martari: "Hanno fatto razzia. Il nostro obiettivo è far lavorare le persone con disagio. Non facciamo utili. E ora non abbiamo più nulla per operare: era tutto fondamentale per continuare con la nostra attività. L’unica fortuna è che non è stagione per i lavori nei giardini e abbiamo quindi più tempo a disposizione per ipotizzare un piano di acquisto delle attrezzature, anche se è un momento complicato per fare investimenti. Il furgone, invece, è vecchio e non ha mercato. Speriamo di recuperarlo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto con scasso in una cooperativa sociale di Sommacampagna: sottratti macchinari

VeronaSera è in caricamento