menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Ruba due volte al Coin, la prima gli va bene ma alla seconda lo arrestano

Nel secondo tentativo aveva cercato di uscire dal negozio con 500 euro di merce nascosta sotto i vestiti, ma è stato sorpreso da uno degli addetti alla clientela

Alle 18.30 di ieri, 2 dicembre, a seguito di una segnalazione di furto commesso ai danni Coin di via Cappello, i poliziotti veronesi hanno fermato un cittadino romeno di 36 anni, iniziali R.T., riconosciuto come il responsabile del reato denunciato da uno degli addetti alla clientela del negozio.
Il testimone ha dichiarato di aver sorpreso il ladro intento ad asportare, con un particolare arnese metallico, le placche antitaccheggio da alcuni capi d'abbigliamento. L'addetto ha affermato di aver seguito R.T. per accertarne le intenzioni e di averlo fermato dopo le casse, mentre l'uomo tentava di imboccare l'uscita con circa 500 euro di merce occultata sotto ai vestiti.

Gli agenti, giunti sul posto, dopo aver visionato i filmati delle telecamete e raccolto le testimonianze, hanno arrestato R.T. con l'accusa di tentato furto aggravato.
Dalle prime indagini è emerso anche che lo straniero, poche ore prima, si era già introdotto all'interno del Coin riuscendo ad asportare con la stessa tecnica altri articoli. R.T. è stato accompagnato in questura e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di comparire davanti al giudice.

Questa mattina, in sede di rito direttissimo, l'arresto è stato convalidato e R.T. è stato condannato a due mesi di reclusione e cento euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento