Furto di un cellulare in stazione a Verona: ladro incastrato dalle telecamere

È stata una viaggiatrice a rivolgersi alla Polfer, per denunciare il reato subito allo scalo scaligero. Il 35enne è stato rintracciato dagli agenti nella stazione di San Bonifacio

La Polfer alla stazione di Porta Nuova

Un cittadino nordafricano di 35 anni è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria di Verona per i reati di furto e ricettazione.
La Pofer, dopo che una viaggiatrice ha denunciato il furto del proprio telefono cellulare per mano di un uomo, avvenuto all’interno della stazione di Porta Nuova, ha visionato le immagini ricavate dal sistema di videosorveglianza presente allo scalo ferroviario, riuscendo così ad estrapolare i frame relativi al momento in cui il reato è stato compiuto e quindi ad avere contezza delle fattezze fisiche dell’autore.
Successivamente gli operatori, nel corso di un controllo straordinario attuato presso la stazione di San Bonifacio, recentemente oggetto di particolare attenzione da parte degli uomini della Polizia Ferroviaria, hanno riconosciuto in un individuo di passaggio, l’autore del furto commesso a Verona.
§Immediatamente bloccato ed identificato, sono stati trovati in possesso dello straniero altri tre telefoni cellulari proventi di furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento