rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Angiari

Angiari, coppia pranza in cucina mentre i ladri razziano la casa

Le vittime sono due anziani coniugi che non si sono accorti di nulla e che i malviventi avevano chiuso a chiave nella stanza in cui stavano mangiando

Non si sono accorti di nulla i due anziani derubati nella loro abitazione di Angiari domenica scorsa, 24 novembre. Il furto è avvenuto mentre i due coniugi pranzavano in cucina, stanza in cui la coppia è stata rinchiusa silenziosamente dai malviventi, che hanno così agito indisturbati. Del furto si è accorta la figlia dei due anziani, che vive in un appartamento comunicante con quello dei suoi genitori e che era al lavoro mentre il furto si consumava. La donna ha avvisato i carabinieri che ora sono al lavoro per provare a rintracciare gli autori del furto.

Una prima ricostruzione fornita dai militari di Legnago indica che i ladri si sono introdotti nell'abitazione della figlia, raggiungendo poi la casa degli anziani genitori. Nessuno si è accorto della loro presenza e quindi i malviventi hanno potuto prendere tutto quello che volevano con calma e senza ricorrere alla violenza, come invece è accaduto recentemente a San Bonifacio, Legnago e anche a Verona.

I ladri hanno razziato contanti per circa 200 euro a cui si aggiungono gli oggetti preziosi accumulati dalle vittime durante la loro vita. Un bottino che complessivamente dovrebbe aggirarsi intorno ai cinquemila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angiari, coppia pranza in cucina mentre i ladri razziano la casa

VeronaSera è in caricamento