rotate-mobile
Cronaca Cavaion Veronese

Ladri razziano la casa veronese della deputata Alessia Ambrosi

Sono penetrati nell'abitazione di Cavaion della parlamentare di Fratelli d'Italia trentina d'adozione e sono scappati con un bottino di decine di migliaia di euro

Hanno spento i sistemi di sicurezza ed hanno smontato una vetrata esposta sul giardino. Sono entrati ed hanno razziato l'abitazione, scappando con un bottino di decine di migliaia di euro. Questa è una prima ricostruzione del furto subito da Alessia Ambrosi, deputata trentina di Fratelli d'Italia con origini veronesi.

Il colpo è stato messo a segno nella notte tra sabato 9 e domenica 10 giugno, come riferito da TrentoToday, nella casa di Cavaion Veronese della Ambrosi. Ed è stata la stessa parlamentare ad accorgersene e a denunciarlo ai carabinieri.

I ladri hanno disattivato il sistema di telecamere di sorveglianza e il sistema di allarme e sono penetrati nell'abitazione dopo aver smontato una grande vetrata che dà sul giardino. Una volta entrati, hanno messo tutto sottosopra per trovare soldi e oggetti di valore. E scappando si sono portati via gioielli, accessori, scarpe e vestiti griffati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri razziano la casa veronese della deputata Alessia Ambrosi

VeronaSera è in caricamento