rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Isola della Scala / Viale Ungheria

Provano a bissare il furto al bar della notte precedente: tre in manette

Il proprietario del locale di Isola della Scala aveva deciso di dormire all'interno dell'attività e intorno alle 4 si è accorto che qualcuno aveva forzato la porta d'ingresso, così è scattata la chiamata ai carabinieri

Sono scattate alle prime luci dell'alba di mercoledì 20 novembre gli arresti di tre cittadini di origine romena (B.C., classe 2000; B.F., classe 2001; D.P., classe 1999) da parte dei carabinieri dell'aliquota radiomobile di Villafranca, poiché ritenuti responsabili del reato di tentato furto aggravato. 

I militari avevano ricevuto il giorno precedente una denuncia per il furto subito, nel corso della notte, da parte del proprietario del bar Stazione, situato in viale Ungheria a Isola della Scala: dall'attività erano stati asportati l'intero incasso della giornata (200 euro), una slot machine e circa 50 bottiglie di liquore. Il proprietario allora la notte seguente ha deciso di dormire all'interno del locale e intorno alle 4, quando si è accorto che qualcuno aveva nuovamente forzato la porta d'ingresso, ha allertato il 112. Sono quindi intervenute sul posto tre pattuglie dell'Arma, che sono riuscite a bloccare i tre individui mentre tentavano di forzare la cassa del bar. La perquisizione personale inoltre avrebbe permesso di rinvenire anche numerosi arnesi da scasso addosso ai soggetti fermati. 

Nella mattina di mercoledì si è tenuto il rito direttissimo di fronte all'autorità giudiziaria veronese, al termine del quale è stato convalidato l'arresto: ai tre soggetti è stata poi comminata la pena dell'obbligo di firma due volte al giorno presso la polizia giudiziaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provano a bissare il furto al bar della notte precedente: tre in manette

VeronaSera è in caricamento