Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Roveredo di Guà / Via Dante Alighieri

Forzano l'ingresso della banca, caricano in auto una cassa e scappano

Il furto è avvenuto alla Bcc Vicentino di Roveredo di Guà. L'allarme è scattato, ma i ladri sono stati rapidissimi e sono riusciti a portarsi via un bottino di circa 12mila euro

Hanno dimostrato di avere forza fisica e rapidità i ladri che nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 giugno hanno portato via una delle casseforti dalla filiale di Roveredo di Guà della Bcc Vicentino. Il colpo è stato realizzato in pochi minuti, senza l'utilizzo di esplosivi o di altri strumenti utilizzati a volte nei furti in banca o ai bancomat. 

I dettagli del furto sono stati descritti da Stefano Nicoli su L'Arena. Intorno alle 2 della notte di lunedì, quattro uomini incappucciati avrebbero utilizzato dei comuni arnesi da scasso per forzare una delle porte di ingresso della banca di via Dante Alighieri. L'allarme è scattato, ma la banda è entrata velocemente nell'istituto di credito, ha preso una delle casse, l'ha caricata nella macchina utilizzata per la fuga e poi è partita prendendo la strada verso Pressana. Il tutto in un lasso di tempo così breve da non permettere a molti residenti della zona di rendersi conto di quanto accaduto. La stima è che il furto abbia permesso al gruppo criminale di intascarsi circa 12mila euro.

La rapidità dei malviventi non ha permesso neanche alle forze dell'ordine di intervenire in tempo per la cattura. Sul posto sono giunti i carabinieri di Cologna Veneta ed i colleghi del nucleo operativo e radiomobile di Legnago. I militari si sono messi subito alla ricerca di qualche traccia che possa subito indirizzare bene le indagini. E qualche elemento utile potrebbero fornirlo le telecamere di videosorveglianza della banca e quelle installate nel territorio comunale di Roveredo di Guà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano l'ingresso della banca, caricano in auto una cassa e scappano

VeronaSera è in caricamento