Cronaca Borgo Trento / Via Santa Toscana

Segnalato, cerca di sfuggire ai carabinieri: addosso ha la refurtiva

A notare l'individuo è stato un cittadino di Zevio, che ha avvisato il 112. Portato in caserma, Z.T. ha anche avviato una colluttazione pur di scappare: nascosti sulla sua persona aveva gli arnesi da scasso e un navigatore rubato su un'auto

È la tarda serata di sabato, quando al 112 è arrivata la chiamata di un cittadino che segnalava la presenza di una persona che, con fare sospetto, si aggirava tra le auto in sosta in piazza Santa Toscana, a Zevio.
Nonostante alcun crimine fosse stato ancora compiuto, l'operatore della centrale ha deciso di inviare una pattuglia della stazione locale dei carabinieri, che in pochi minuti è giunta sul posto.

Una volta arrivati, i militari hanno individuato immediatamente il sospettato: si trattava di Z.T., cittadino marocchino classe 1978, regolare in Italia, con precedenti penali e di polizia, sottoposto alle misure cautelari degli obblighi di presentazione all'Arma e di dimora a Zevio, con permamenza notturna. Una volta identificato, è stato accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti, dove ha simulato un malessere e cercato la fuga, venendo fermato. 
Sentendosi braccato, il nordafricano ha quindi avviato una colluttazione nella quale un carabiniere ha riportato delle lievi ferite. Immobilizzato, è stato infine condotto all'interno degli uffici, dove le verifiche approfondite degli uomini dell'Arma hanno portato alla luce gli arnesi da scasso e il navigatore satellitare che nascondeva sulla sua persona. Il conseguente controllo ha permeso poi di rintracciare l'auto sulla quale era stato consumato il furto e dalla quale mancava proprio il navigatore. 

Per Z.T. sono dunque scattate le manette per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e anche la denuncia per furto aggravato. Così, dopo due notti trascorse nelle camere di sicurezza della compagnia di San Bonifacio, l’uomo è stato accompagnato dinnanzi al giudice del Tribunale di Verona che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la sua permanenza in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalato, cerca di sfuggire ai carabinieri: addosso ha la refurtiva

VeronaSera è in caricamento