Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Giovanni Pascoli

Toglie le placche antitaccheggio ma il furto non va a segno e viene arrestato

L'episodio si è verificato lunedì pomeriggio nel negozio Nico abbigliamento, ad Affi, concludendosi con l'arresto di un pregiudicato rumeno per il quale sono scattati poi i domiciliari

Non è andato a buon fine il tentativo di furto di un 57enne rumeno, che nel pomeriggio di lunedì ha provato ad appropriarsi di alcuni capi di abbigliamento nel negozio Nico, ad Affi, venendo però scoperto e arrestato. 

L'uomo, pregiudicato, si era impossessato di tre pantaloni da donna e una maglia da uomo, per un valore complessivo di 167,35 euro, a cui aveva strappato via la placca antitaccheggio. Precauzione che però non è bastata per sfuggire ai carabinieri della stazione di Cavaion veronese, che lo hanno arrestato e restitituito poi la merce al legittimo proprietario. 

Il 57enne invece è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione di Caprino e martedì mattina è stato condotto davanti al giudice, che ne ha convalidato l'arresto, applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari in provincia di Brescia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toglie le placche antitaccheggio ma il furto non va a segno e viene arrestato

VeronaSera è in caricamento