rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Zai / Viale delle Nazioni

Bloccato dopo il furto fallito all'Adigeo, prova a divincolarsi ma finisce in manette

Un giovane di 19 nel pomeriggio di martedì è stato arrestato con le accuse di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale dai carabinieri di Verona, dopo aver cercato di impossessarsi di alcuni capi al negozio Cisalfa

Martedì pomeriggio i carabinieri della sezione Radiomobile del Comando Compagnia di Verona, sono intervenuti presso il punto vendita Cisalfa del centro commerciale Adigeo, dove un 19enne di orgine marocchina residente nella provincia di Brescia, aveva aggredito il direttore nel tentativo di scappare dopo un fallito furto di capi d'abbigliamento.

Secondo quanto riferisce l'Arma, il giovane si sarebbe impossessato di un paio di pantaloncini utilizzando uno stratagemma, che avrebbe reso inefficace il dispostivo antitaccheggio. Fermato grazie alla collaborazione di un addetto alla vigilanza, avrebbe tentato di divincolarsi anche una volta sopraggiunti i carabinieri per prenderlo in consegna.

Già pregiudicato per un paio di episodi di rapina, commessi con analoghe modalità, nella mattinata di mercoledì si è presentato al cospetto del giudice in videoconferenza, per rispondere dei reati di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. 
Il giudice, dopo aver convalidato l'arresto dei militari, ha disposto nei confronti del giovane straniero la misura cautelare dell'obbligo di firma per tre giorni alla settimana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato dopo il furto fallito all'Adigeo, prova a divincolarsi ma finisce in manette

VeronaSera è in caricamento