Cronaca Caldiero / Via delle Terme

Ruba smartphone e soldi ai clienti delle Terme di Giunone, bloccata coppia di ladri

I due hanno tentato di confondersi tra coloro che avevano scelto l’Est Veronese per godersi un po' di relax, ma la loro presenza non è sfuggita agli occhi discreti e attenti delle telecamere di sorveglianza

Avevano scelto l'assolato pomeriggio di giovedì, 17 giugno, per colpire i numerosi clienti delle Terme di Giunone di Caldiero. Sono i due nordafricani che sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Colognola ai Colli. Le iniziali dei loro nomi sono T.H. ed Z.M., sono poco più che ventenni, con segnalazioni di polizia, senza fissa dimora ed irregolari sul territorio nazionale.

I due hanno tentato di confondersi tra coloro che avevano scelto l’Est Veronese per godersi un po' di relax, ma la loro presenza non è sfuggita agli occhi discreti e attenti delle telecamere di sorveglianza. I malfattori sono stati seguiti mentre si allontanavano dopo aver rubato 10 smartphone e la somma di 400 euro. E sono stati i gestori dello stabilimento a chiamare i carabinieri.
All'arrivo delle pattuglie, T.H. e Z.M. sono stati trovati ancora in possesso dell’intera refurtiva che successivamente è stata restituita ai legittimi proprietari.
La coppia di ladri è stata rinchiusa nelle camere di sicurezza dei carabinieri di San Bonifacio. Convalidato il loro arresto, i due sono stati rinviati a processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba smartphone e soldi ai clienti delle Terme di Giunone, bloccata coppia di ladri

VeronaSera è in caricamento