Furti nei negozi: 4 ladri finiscono in manette in un solo giorno. 3 sono donne

Tutti gli episodi si sono verificati in attività commerciali di San Bonifacio: il primo è avvenuto nel centro commerciale di via Sorte, dove tre malviventi serbe sono state colte con le mani nel sacco

Quella dell'11 novembre è stata una giornata proficua per i carabinieri della Compagnia di San Bonifacio, che in poche ore sono riusciti a mettere le manette a quattro ladri in due episodi differenti. 

Il primo ha avuto luogo al centro commerciale di San Bonifacio intorno alle 13, quando il direttore di un negozio ha avvisato il 112 della presenza di 3 donne che si muovevano furtivamente nel locale. Si trattava di una 60enne, una 37enne e una 25enne, che una volta arrivate alle casse, le hanno oltre passate senza batter ciglio. Il personale però le ha trattenute quei pochi secondi che bastavano perché intervenisse la pattuglia di San Giovanni Ilarione precedentemente avvisata. Dalla perquisizione sono spuntati 10 capi d'abbilgiamento, a cui erano state tolte le placche antitaccheggio, e cosmetici per un valore complessivo di 200 euro: il tutto nascosto tra gli abiti o nelle borse. 
Arrestate, le tre criminali sono comparse in mattinata davanti al giudice, che ha convalidato l'arresto rimettendole in libertà in attesa del processo a loro carico per furto aggravato che si terrà a fine novembre. 

L'altro episodio invece si è svolto poco dopo, intorno alle 15.30, all'IperFamila di San Bonifacio. Il protagonista questa volta è un italiano di 35 anni, che ha provato ad allontanarsi dal negozio dopo aver rubato un iPhone. Gli addetti alla sicurezza però lo hanno intercettato e, una volta capito di essere stato scoperto, l'uomo ha deciso di abbandondare la refurtiva e di scappare a piedi. Ma la pattuglia del Norm era oramai in zona ed è riuscita a bloccarlo definitivamente poco distante. Finito in manette, è stato a sua volta condotto davanti al giudice in mattinata: anche in questo caso l'arresto è stato convalidato ma l'uomo dovrà presentarsi tutti i giorni per la firma dalla polizia giudiziaria, in attesa di essere giudicato alla fne del mese per rapina impropria. 

In entrambi i casi la merce è stata recuperata e resa ai legittimi proprietari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento