menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a raffica nei negozi: padre, madre e figlia finiscono in manette

I carabinieri di Bussolengo li hanno fermati davanti alle casse del centro commerciale Flover, a Bussolengo: in auto avevano merce di vario genere, per un valore complessivo di alcune centinaia di euro

"Più per tentazione che per bisogno": è stata questa la giustificazione addotta lunedì mattina davanti al giudice del Tribunale di Verona, dai tre componenti di una famiglia di San Giovanni Lupatoto arrestati domenica pomeriggio dai carabinieri della stazione di Bussolengo, che in quel momento erano impegnati nei consueti servizi di controllo del territorio disposti dalla Compagnia di Peschiera. 

Padre, madre e figlia sono finiti in manette davanti alle casse del centro commerciale Flover, dove il trio aveva fatto razzia di articoli da giardinaggio: infatti, quando i militari li hanno perquisiti, hanno trovato merce di vario genere a bordo della loro Ford Mokka, per un valore di alcune centinaia di euro. Biancheria, salami, formaggi e cibo per cani costituivano il bottino frutto del taccheggio familiare perpetrato nei supermercati di Affi e Bussolengo, con i genitori che in passato si erano già resi responsabili di fatti analoghi. 
Gli arresti quindi sono stati convalidati, dopodiché è stata emessa la misura dell’obbligo di firma presso i carabinieri della stazione di San Giovanni Lupatoto e sono stati richiesti i termini dalla difesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento