menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Zevio

I carabinieri di Zevio

Accusato di alcuni furti, in casa nasconde della marijuana: arrestato

Sono stati i carabinieri di Zevio ad eseguire la custodia cautelare in carcere disposta dal Gip nei confronti del 31enne, che nei giorni scorsi era stato fermato con degli oggetti di valore, ritenuti il frutto di alcuni colpi

I carabinieri della stazione di Zevio, nella serata di venerdì, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Verona nei confronti di A.C.I., cittadino romeno classe 1989.

L'uomo, pregiudicato, era già stato tratto in arresto dagli stessi militari l'8 dicembre scorso, poiché nel corso dell'indagine svolta in seguito ad alcuni furti a danno di abitazioni della zona, era stato trovato in possesso di oggetti del valore complessivo di quasi 2000 euro, che gli operatori, con un lavoro paziente e certosino, sono riusciti a stabilire essere il frutto di alcuni colpi perpetrati nel Comune veronese e a Piazzola sul Brenta, nel Padovano.

La perquisizione dell'abitazione dello straniero, richiesta dai militari sulla base delle risultanze investigative e disposta dalla magistratura veronese, avrebbe permesso inoltre di rinvenire, abilmente nascosti in uno scantinato, ben 200 grammi di marijuana pronta per essere immessa sul mercato locale.
A.C.I. è stato quindi portato nel carcere di Montorio a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento