Due topi d'appartamento in manette: avevano compiuto furti a raffica prima di Natale

I due ladri sono cittadini albanesi, finiti in manette grazie alle indagini dei carabinieri

Carabinieri - immagine d'archivio

Operavano tra Verona e Venezia, sono stati arrestati a Fiano Romano, dopo essere stati scovati dai carabinieri di Cittadella: il 22enne A.A. e il 21enne O.R., entrambi cittadini albanesi e senza fissa dimora, sono finiti in manette in quanto autori di una serie di furti in appartamenti, compiuti tra il 19 e il 24 dicembre.

Le indagini e l'arresto

Tutto è partito dalle indagini condotte dai carabinieri del Norm di Cittadella coordinati dal procuratore Benedetto Roberti, i quali hanno dato un nome e un volto ai due topi di appartamento che hanno agito nella settimana antecedente il Natale nelle province di Verona e Venezia.

Entrambi i ladri, come riportato da PadovaOggi, sono stati arrestati alle ore 3.40 della notte tra venerdì 28 e sabato 29 dicembre a Fiano Romano (provincia di Roma) dai militari dell'Arma locali, i quali li hanno trovati in possesso di 4.120 euro in contanti (ritenuti proventi di un furto), di alcune macchine fotografiche e di un Audi A3 utilizzata per i colpi e sequestrata dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento