menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano gasolio nel fine settimana dalle macchine dei cantieri: arrestati

G.R. di 22 anni e P.A. 21enne, sono stati colti in flagranza di reato dai carabinieri di Grezzana, che da una settimana tenevano sotto controllo la zona di via Bakita dopo aver accolto una denuncia

È servita una settimana ai carabinieri di Verona per far luce su quello che era stato un furto di 250 litri di gasolio, subito da una ditta di San Martino Buon Albergo in un suo cantiere, ubicato alla frazione Poiano del comune di Verona. Alla fine le indagini svolte dopo aver raccolto quella denuncia, hanno dato gli esiti sperati.

IL FATTO - Tutto è iniziato nella tarda mattinata del 12 novembre, quando un geometra della ditta si era presentato nella caserma di Grezzana per denunciare che da alcune macchine operatrici, nel week end precedente, era stato rubato del gasolio. I ladri avevano approfittato della chiusura del cantiere per introdursi all’interno e trafugare la nafta.

GLI APPOSTAMENTI - I carabinieri sin da subito hanno avuto il sospetto che quel furto non sarebbe rimasto un episodio isolato, ma ce ne sarebbero stati altri. Troppo facile rubare in un cantiere nel quale i lavori il fine settimana venivano sospesi. I militari dell’Arma hanno, sin dalla serata successiva alla ricezione della denuncia, attuato servizi di osservazione per verificare la presenza di persone sospette nei pressi dell’area presa di mira. Dall’orario di chiusura del cantiere fino alla mattina successiva, i carabinieri per tutta la settimana hanno avuto almeno una pattuglia in borghese appostata poco distante dall’obiettivo e un equipaggio in divisa per perlustrare la zona. Fino a sabato, quando i carabinieri hanno deciso di rinforzare il servizio in borghese, convinti che chi aveva rubato nel week end precedente sarebbe potuto ritornare anche durante quest’ultimo.

LA SEGNALAZIONE - Il sospetto si è trasformato in certezza attorno alla mezzanotte di ieri, quando un equipaggio della Stazione di Grezzana ha ricevuto la segnalazione da alcuni colleghi appostati poco distante da via Bakita che due persone, dopo aver smontato la recinzione del cantiere ed essere penetrati all’interno dello stesso, stavano riempiendo di gasolio asportato dalle macchine operatrici alcune taniche da 25 litri.

L'ARRESTO - I due ladri, che per compiere il furto stavano utilizzando un tubo in gomma, avevano già riempito quattro fusti e stavano iniziando a riempirne un quinto, quando sono stati bloccati dai carabinieri. I militari dell’Arma, dopo averli colti in flagranza di reato, li hanno identificati in G.R. di 22 anni e P.A. 21enne, entrambi con precedenti. Condotti presso il Tribunale di Verona, si dovranno presentare giornalmente dai Carabinieri, in quanto il giudice ha disposto nei loro confronti l’obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento