Cronaca Zai / Via Flavio Gioia

Verona, due furti in 24 ore: succede al centro sportivo Avanzi di via Gioia

Il bar Green House del centro Avanzi di Verona è stato preso di mira dai ladri due volte nel giro di poche ore. Il primo episodio tra lunedì 7 e martedì 8 settembre, il secondo, la notte successiva

Subire un furto una volta non è bello. Subirne un secondo solo 24 ore dopo è ancora meno piacevole. Ecco quanto è successo al bar Green House del centro sportivo Avanzi di Flavio Gioia a Verona. Il primo furto è avvenuto tra lunedì 7 e martedì 8 settembre, il secondo, la notte successiva. In entrambi gli episodi, a essere derubato il fondo cassa contenente le monetine. Nel secondo caso, il cassetto era stato chiuso a chiave e perciò è stato manomesso per arrivare al bottino. In totale, qualche centinaia di euro, ma sono i danni alla struttura a destare maggiore fastidio.

Come racconta L'Arena, la prima notte è stata abbattuta una finestra del bar, la seconda, invece, è stata abbattatuta la porta vetri, utilizzando il basamento in cemento di un ombrellone lì presente.

Su L'Arena commenta l'accaduto Giuseppe d'Antonio, titolare del bar rapinato: "Nel locale ci sono liquori e strumenti di valore, ma non è stato toccato nulla: chi è penetrato nel bar si è portato via soltanto spiccioli. L'allarme c'è, ma scatta solo una volta dentro e, visto che la zona intorno è piuttosto deserta, c'è tutto il tempo per servirsi e scappare via. Sarei tentato di lasciare la porta aperta, o quantomeno di far trovare a questi ladruncoli la cassa aperta e vuota fuori dalla porta, con un biglietto che li avvisi che l'incasso della giornata viene sempre portato via, ed è inutile che mi distruggano il locale. Per riparare la porta di ingresso, di cui è saltata anche la serratura, dovrò spendere molto di più di quello che mi è stato portato via".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, due furti in 24 ore: succede al centro sportivo Avanzi di via Gioia

VeronaSera è in caricamento