Cronaca Piazza Roma

Assemblea sui furti nelle case: "Un problema prioritario per tutto il paese"

Si è tenuto nella sala civica di Buttapietra l'incontro pubblico “Furti nelle case. Sicurezza nazionale e urbana. I dati veri. Come prevenire, come agire”, al quale hanno partecipato oltre un centinaio di persone

Oltre un centinaio di persone hanno partecipato all’incontro pubblico “Furti nelle case. Sicurezza nazionale e urbana. I dati veri. Come prevenire, come agire”, svoltosi lunedì sera presso la sala civica di Buttapietra. L’appuntamento è stato organizzato dal candidato alla poltrona di sindaco del paese, Gabriele Filippi, che alle prossime amministrative di giugno guiderà la lista “Alternativa Civica”.

Un problema, quello dei furti nelle abitazioni, che sta assumendo contorni sempre più gravi in tutti i comuni della pianura veronese. Una vera e propria “emergenza”, che sta coinvolgendo centinaia di cittadini, che vivono questo drammatico fenomeno tra paura e rassegnazione. L’affollato dibattito ha preso spunto dai dati del Censis, illustrati alla cittadinanza dal segretario regionale del SIULP di Polizia, Silvano Filippi: “Negli ultimi dieci anni i furti in casa sono più che raddoppiati, nel 2015 l’incremento è stato del 5.9% - ha commentato il rappresentante delle Forze dell’Ordine - Si tratta di un aumento molto più accentuato rispetto all’andamento complessivo del numero totale di reati e furti. Tutti i Governi hanno parlato del problema, ma nessuno ha fatto realmente qualcosa. I detenuti per furti in abitazione sono in continua crescita, i ladri scelgono infatti sempre di più le abitazioni private perché oggi, i negozi, le banche e gli uffici postali sono maggiormente dotati di sistemi di sicurezza e anche perché si è certi di trovare nella case un bottino da portare via, soprattutto in questo periodo di crisi dove gli italiani preferiscono tenere i propri risparmi in casa e non negli istituti di credito”.

Il candidato sindaco Gabriele Filippi, sottolineando che il problema della sicurezza sarà uno dei punti cardine del suo programma elettorale, ha illustrato i possibili rimedi al problema e ha commentato: “A Buttapietra avremo finalmente la possibilità di cambiare le cose. La sicurezza è un contenitore all’interno del quale stanno una infinita serie di sfaccettature, legislative, economiche e sociali, che non possono, né devono essere banalizzate, non servono slogan o fantomatiche “ronde”, ma impegni chiari e precisi. Parlarne assieme ai diretti interessati, cioè i cittadini, è un atto di coraggio e responsabilità, un dovere per gli amministratori. Mi impegnerò in prima persona, anche grazie ai buoni rapporti personali con rappresentanti delle Istituzioni sia a Roma che in Regione, affinchè il credito d'imposta venga realmente utilizzato e sfruttato – ha sottolineato Filippi – Rappresenta infatti uno strumento di notevole importanza che potrebbe permettere ai cittadini di accedere ad appositi fondi per l’installazione di sistemi di videosorveglianza privati”.

All’incontro ha partecipato il parlamentare Vincenzo D’Arienzo, componente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, che ha rivendicato tutte le iniziative messe in atto dall’attuale Governo: “La sicurezza è un bene indivisibile su cui poggia la libertà dei cittadini, per questo credo fermamente che dalla spesa pubblica non possano essere tolte risorse al settore della sicurezza, della difesa e del soccorso pubblico. Stiamo ripensando e riorganizzando il settore per essere più efficienti e per garantire ai tutori dell’ordine maggiori mezzi. I finanziamenti stanno arrivando, ma serviranno tempo. preparazione ed impegno da parte degli amministratori locali”.

Il furto nel proprio domicilio è una vera e propria violazione psicologica e mentale – ha dichiarato Stefano Casali, avvocato penalista e consigliere regionale del Veneto – L’assenza di una politica governativa che metta al primo posto la sicurezza e i diritti dei cittadini, ha creato grande insicurezza nella nostra società. I sindaci hanno sempre meno risorse per i loro territori e la pena in Italia non è certa. Se non si cambia rotta la situazione non può che peggiorare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea sui furti nelle case: "Un problema prioritario per tutto il paese"

VeronaSera è in caricamento