Razziava auto all'uscita delle scuole, 39enne denunciato dai carabinieri

L'uomo era finito nel mirino dei militari perché si spostava sempre con l'auto della madre, una Mercedes nera, che veniva vista nei pressi di scuole e asili quando avvenivano i furti o i tentati furti

Foto di repertorio

Per razziare le auto, o almeno per provarci, aspettava che i proprietari le lasciassero incustodite quando andavano a prendere i figli a scuola o all'asilo. Era questo il modus operandi di un 39enne di San Giovanni Ilarione, denunciato dai carabinieri di Cologna Veneta per furto aggravato. L'uomo si spostava sempre con l'auto della madre, una Mercedes di color nero, che da un po' di tempo era stata notata vicino alle scuole di Cologna Veneta, ma anche di Pressana e di Zimella. La sua presenza coincideva con gli orari di uscita degli alunni e spesso, quando era presente questa Mercedes, avvenivano dei furti o dei tentati furti nelle auto dei genitori.

L'ultimo caso è avvenuto qualche giorno fa a Cologna Veneta, quando un uomo era andato in macchina a prendere le sue figlie all'asilo. Al suo ritorno, la vittima ha trovato il finestrino dell'auto rotto e all'interno della vettura non c'era più il suo borsello, in cui l'uomo custodiva il portafogli, il cellulare ed altri oggetti personali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo ha denunciato immediatamente il furto alla stazione locale dei carabinieri, i quali monitoravano già la Mercedes nera sospetta. Attraverso ulteriori accertamenti, i carabinieri hanno verificato che il ladro si spostava proprio con quell'auto, che però risultava intestata ad un'anziana donna. Non è stato difficile, però, per i militari riuscire a risalire al 39enne, il quale risultava disoccupato ed era già noto alle forze dell'ordine per reati simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento