Rompe finestrini per rubare nelle auto, viene arrestato e finisce in carcere

Un 23enne marocchino è stato fermato dai carabinieri di Verona in Via Berni con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Carabiniere con un'auto danneggiata dal ladro

Questa notte, 11 luglio, i carabinieri della sezione radiomobile di Verona hanno arrestato un 23enne marocchino con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Le iniziali del nome del giovane sono M.K..

L'arresto è avvenuto intorno alle 3.30 in Via Berni a Verona. I militari avrebbero sorpreso il giovane mentre rompeva i finestrini di alcune auto in sosta per trafugare alcuni oggetti di valore che erano all'interno. Dopo un breve inseguimento a piedi, il 23enne è stato raggiunto e, nonostante la sua resistenza, è stato immobilizzato e tratto in arresto.

Dopo aver finito di passare la notte nelle camere di sicurezza della caserma Pastrengo di Via Salvo D'Acquisto, questa mattina M.K. è stato condotto davanti al giudice per l'udienza di convalida. Per il ragazzo è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

carabiniere furto auto finestrino rotto-2
(Carabinieri vicino ad un'auto danneggiata dal ladro arrestato)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento