menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Abbracci per derubare passanti, furti in Italia e in Europa: sei indagate

L'indagine è stata condotta dai carabinieri di Mantova, aiutati anche dai colleghi veronesi. Le sospettate farebbero parte di un gruppo criminale con un giro d'affari da centinaia di migliaia di euro

Un gruppo criminale attivo nel Centro-Nord Italia e in Europa, con un giro d'affari da centinaia di migliaia di euro. Piccoli furti seguiti da spostamenti in cui gli autori cambiavano abiti e pettinatura per poi tornare a colpire in una nuova zona. È questo ciò che hanno scoperto i carabinieri di Mantova, i quali hanno dato esecuzione a sei divieti di dimora nella provincia lombarda nei confronti di sei donne. All'operazione hanno collaborato anche i carabinieri di Verona, insieme ai colleghi di Milano, Verbania, Bologna, Brescia e Ancona, come riportato da Ansa.

L'indagine dei militari è partita nel maggio 2018 e finora ha permesso di individuare dodici presunti membri dell'organizzazione criminale. Il nome dell'indagine è «Abbraccio» e si riferisce alla tecnica utilizzata dalle ladre per derubare le vittime. In sostanza, le malviventi fermavano dei passanti per strada per chiedere delle informazioni e li abbracciavano come segno di ringraziamento. Durante l'abbraccio, però, le ladre muovevano rapidamente le mani per asportare orologi e gioielli ai malcapitati. In questo modo, solo nel Mantovano, sarebbero stati effettuati almeno venti furti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento