menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Furfanti in "trasferta" truffano anziano disabile

Furfanti in "trasferta" truffano anziano disabile

Furfanti in "trasferta" truffano anziano disabile

Un veronese ed un brescino hanno ingannanto l'uomo residente a Trento

Malavita da esportazione. Questo penseranno i cittadini di Trento dopo che un veronese ed un bresciano hanno truffato un anziano malato. I due, fingendosi mobilieri, sono riusciti a raggirare l’uomo, promettendo la sostituzione dell’arredamento di casa giudicato difettoso, e si sono fatti consegnare 12 mila euro.

Il fatto è avvenuto proprio a Trento ed i protagonisti della vicenda sono due pregiudicati in “trasferta” in trentino. Si tratta di Denis Zancoghi, 36 anni di Castelnuovo Veronese, e di Massimo Di Gloria, 46 anni di Sirmione (Bs). Secondo quanto riferito dagli inquirenti, alla fine di gennaio i finti commercianti si sono presentati a casa dell’anziano di Trento, 82 anni, inabile al 100%, proponendogli di sostituire con una piccola spesa i mobili del soggiorno acquistati due anni fa nell’azienda del padre del veronese, e che a loro dire presentavano dei difetti.

L’anziano, che aveva già accantonato circa 12 mila euro per sostituire i serramenti e gli infissi, si è lasciato convincere dai due e ha consegnato loro la somma. Avendone successivamente parlato con il figlio, l’anziano ha capito l’inganno e ha denunciato il fatto in questura.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento