Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Bussolengo / Via Gardesana

Dà fuoco ad un'auto per ritorsione ma è quella sbagliata: pregiudicato arrestato

In manette è finito un 24enne albanese residente nel padovano, al quale i carabinieri sono risaliti grazie alle impronte digitali rilevate sull’involucro che conteneva il liquido infiammabile

Era la notte del 9 settembre dello scorso anno, quando i carabinieri intervennero a Bussolengo a causa dell'incendio doloso di un'auto parcheggiata in strada e oggi arriva la notizia dell'arresto dell'autore del gesto, un pluripregiudicato di nazionalità albanese residente nel padovano. 
Partite la sera stessa, le prime indagini avevano escluso fin dall'inizio che la proprietaria potessere stata vittima di una qualsiasi ritorsione: si trattava infatti di una pacifica casalinga del posto. I militari della Sezione Investigazioni Scientifiche di Verona, sono riusciti comunque a risalire al colpevole, grazie all'accertamento dattiloscopico svolto sulle impronte digitali rilevate sull’involucro che conteneva il liquido infiammabile, con il quale è stato incendiato il mezzo. Gli uomini dell'Arma sono così risaliti al 24enne albanese che alle spalle aveva precedenti penali relativi alle sostanze stupefacenti, ambito nel quale gli investogatori ritengono sia avvenuto avvenuto il gesto incendiario, con il criminale però che per errore ha dato fuoco all'auto sbagliata. 
L'esito delle indagini quindi, ha spinto il Tribunale di Verona a emettere l'ordinanza di custodia cautelare per l'accusa di di danneggiamento a seguito di incendio, disponendo la misura degli arresti domiciliari per il pregiudicato. 

Fiat Punto bruciata 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco ad un'auto per ritorsione ma è quella sbagliata: pregiudicato arrestato

VeronaSera è in caricamento