Un fulmine si abbatte sul Rifugio Telegrafo, la richiesta d'aiuto: «Serve un generatore»

«Siamo stati colpiti in pieno da una mega scarica elettrica, una vera e propria esplosione»

Foto Facebook Rifugio Telegrafo

«Amici...è col cuore in mano che vi scrivo dal rifugio. Un’ora fa siamo stati colpiti in pieno da una mega scarica elettrica, una vera e propria esplosione che ha distrutto completamente ogni parte elettrica del rifugio. Siamo per terra». A scriverlo sui social è Alessandro del Rifugio Telegrafo sul Monte Baldo che poi aggiunge: «Abbiamo bisogno di portare su un generatore che ci consenta di fronteggiare il fine settimana: impossibile avvisare tutti quelli che hanno prenotato o che sono già in viaggio».

I toni di Alessandro poi si fanno più drammatici: «Temo che da lunedì dovremo organizzare un grosso cantiere. Non vorrei sembrare catastrofico, ma credo sia obiettivo dire che, per il momento, il Baldo ha perso il "suo" rifugio».

Nel pomeriggio di oggi un nuovo messaggio è stato diramato dal Rifugio Telegrafo, questa volta per ringraziare tutti coloro che si stanno attivando in queste ore per prestare il loro aiuto: «Grazie a tutti per la vicinanza. Stiamo lavorando in collaborazione con molte istituzioni per portare in quota un generatore e garantire il servizio almeno nel weekend. Per dare una mano al rifugio venite a trovarci con calma che almeno fino a domenica sera dobbiamo darci da fare per finire i canederli e gli strudel già prodotti!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Post Rifugio Telegrafo Monte Baldo

Il post Facebook del Rifugio Telegrafo Monte Baldo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

  • Maxievasione fiscale: sequestrati denaro e beni per 1,4 milioni di euro

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 25 al 27 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento