Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Via Venti Settembre

Sorpreso a frugare su un'auto, allontana un cittadino che lo segnala al 112

I carabinieri di Verona lo hanno tratto in arresto nella serata di sabato, dopo che un residente li aveva messi sulle sue tracce, fornendo loro anche la descrizione

I carabinieri del radiomobile di Verona lo hanno arrestato poco dopo il furto messo a segno su un'auto parcheggiata in via XX settembre, grazie alla segnalazione di un cittadino. 
Era la notte di sabato quando un residente della zona ha notato un nordafricano mentre frugava con foga su un veicolo in sosta ma quando si è avvicinato per chiedergli cosa stesse facendo, è stato invitato dallo stesso a togliersi dai piedi. L'italiano quindi ha preso in mano il proprio cellulare, avvisando il 112 dell'episodio e fornendo una descrizione piuttosto precisa del soggeto
Poco dopo la pattuglia era già arrivata in zona, sorprendendo il nordafricano poco più avanti rispetto al punto segnalato: si trattava di M.M.L., tunisino classe 1983, consciutissimo dagli uomini dell'Arma per i suoi precedenti in fatto di reati contro il patrimonio e di droga. Il ladro aveva scassinato la portiera e danneggiato il finestrino utilizzando un piccolo piede di porco che aveva in tasca, per rubare un paio di occhiali che erano presenti nel veicolo. 
Arrestato quindi per furtoi aggravato, lunedì mattina è comparso davanti al giudice, che al termine del rito direttissimo lo ha condannato ad una pena di 4 mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a frugare su un'auto, allontana un cittadino che lo segnala al 112

VeronaSera è in caricamento