rotate-mobile
Cronaca

Frode turistica, la municipale scopre falso bed&breakfast

La polizia municipale scopre una truffa di un appartamento abitativo spacciato per pensione

Ieri sera la Polizia municipale ha scoperto un bed&breakfast abusivo in via San Giovanni in Valle, gestito da un veronese.


Si tratta di un miniappartamento offerto su siti internet specializzati a 30-40 euro a notte, associato ad un’altra struttura regolare sempre nello stesso stabile. Dagli accertamenti della Polizia municipale è emerso che le due strutture venivano pubblicizzate assieme, utilizzando immagini e foto in modo promiscuo.


Al proprietario è stata accertata la violazione per esercizio abusivo dell’attività ricettiva e per la irregolare destinazione d’uso dell’appartamento, per un totale di circa 2 mila euro. La sua posizione sarà trasmessa all’agenzia delle entrate per gli approfondimenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode turistica, la municipale scopre falso bed&breakfast

VeronaSera è in caricamento