rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Frighi e tv di scarto rivenduti in Africa come merce di lusso

In manette una banda di ghanesi. Rubavano gli oggetti dalle isole ecologiche e li mettevano a nuovo

Arrestata dai carabinieri di Peschiera del Garda una banda di ghanesi dediti al furto di elettrodomestici di scarto dalle isole ecologiche, rivenduti poi come merce di lusso nel loro Paese. Le indagini dei militari hanno messo in evidenza un fenomeno in costante aumento. "Vengono rubati piccoli elettrodomestici come forni a microonde, televisori, videoregistratori, frullatori e soprattutto motori di frigoriferi e lavatrici - spiega il comandante capitano Mario Marino - il più delle volte perfettamente funzionanti, o i televisori sostituiti per quelli lcd, che non sono più considerati trendy".

Gli elettrodomestici, ripuliti e rimessi in efficienza, trovano un fiorentissimo mercato nelle loro comunità sia in Italia che, soprattutto, nei Paesi africani dove un televisore o un frigorifero sono considerati un lusso alla portata di pochissime persone. "Nelle isole ecologiche dove sono stati sottratti questi beni - conclude Marino - è attivo il riciclo che porta vantaggio economico ai Comuni, impadronirsene quindi costituisce furto, come tale punito dalla legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frighi e tv di scarto rivenduti in Africa come merce di lusso

VeronaSera è in caricamento