Freddo e forte vento sulla provincia: vigili del fuoco chiamati all'intervento

I pompieri sono stati chiamati ad una ventina di interventi, soprattutto nella zona del Garda-Baldo, a causa di piante pericolanti o finite sulla sede stradale, mentre sulle vette ha fatto la sua comparsa la neve

Vento e freddo si sono abbattuti sulla provincia di Verona tra domenica e lunedì, portando la neve sulle alture scaligere e del lavoro per i vigili del fuoco. 
Le forti raffiche di aria infatti hanno creato alcuni disagi soprattutto nella zona del Garda-Baldo, con i pompieri costretti ad una ventina di interventi nella notte tra il 12 e il 13 novembre e la mattinata seguente, soprattutto per tagliare rami pericolanti o rimuoverli dalla sede stradale e mettere in sicurezza alcune coperture di lamiera portate via dal vento. 

Nella giornata di domenica era stato il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione a dichiarare lo Stato di Attenzione proprio per i fenomeni di forte vento. Uno stato che rimane valido fino alle 24 di lunedì 13 novembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

Torna su
VeronaSera è in caricamento