Viveva a Verona l'alpinista 41enne morto sulla Concarena, nel bresciano

Franz Rota Nodari era con la moglie. I due stavano cercando di raggiungere la cima del massiccio quando l'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto per diversi metri. L'impatto con le rocce non gli ha lasciato scampo

Franz Rota Nodari (Foto Facebook)

Era bargamasco ma viveva a Verona Franz Rota Nodari, l'alpinista 41enne morto ieri, 24 marzo, sul massiccio montuoso della Concarena, nel bresciano. Sui social network, il giorno prima, aveva condiviso una foto da Capo di Ponte, scrivendo: "Buona notte! (e speriamo sia buona ... sicuramente sarà lunga). Purtroppo è stata l'ultima. L'uomo è morto nella mattinata di sabato in una parete rocciosa molto conosciuta dagli scalatori, dietro il centro abitato di Ono San Piero, come scritto da BresciaToday.

Franz Rota Nodari era con la moglie. I due stavano cercando di raggiungere la cima del massiccio quando l'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto per diversi metri. L'impatto con le rocce non gli ha lasciato scampo. La donna ha chiamato i soccorritori che quando sono arrivati sul posto hanno solo potuto constatare il decesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri, mentre gli uomini del soccorso alpino, ieri, hanno recuperato la salma che con l'eliambulanza è giunta all'ospedale di Esine dove è stata allestita la camera mortuaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento