rotate-mobile
Cronaca

Foto di minorenni nudi nel computer, denunciato

Un uomo di Boscochiesanuova fermato durante un'operazione che ha coinvolto 7 persone di 5 province

Dopo varie perquisizioni effettuate nelle province di Bolzano, Verona, Torino, Livorno e Milano, la polizia postale di Venezia ha individuato e denunciato sette sospetti pedofili online.

Due di loro, pregiudicati per violenze sui minori, sono stati arrestati poichè colti in flagrante detenzione di materiale pedopornografico. I sette sono stati sorpresi a navigare nella rete alla ricerca di negozi dove comprare video e foto. Poi, con il file-sharing, diffondevano nel web, dal pc di casa, quanto avevano memorizzato e archiviato.


Nel mirino della polizia postale è finito anche un uomo di Boscochiesanuova, rintracciato tramite il numero della sua carta di credito finita nel registro di alcuni siti monitorati. Durante la perquisizione domiciliare, alle sette di ieri mattina, è stato ritrovato parte del materiale ed è scattata immediatamente la denuncia in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto di minorenni nudi nel computer, denunciato

VeronaSera è in caricamento