Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Zai / Viale delle Nazioni

Forza un armadietto all'Adigeo e prende lo zaino: scoperto ed arrestato

La proprietaria avrebbe seguito a distanza le sue mosse mentre chiamava il 112. Giunti sul posto, i carabinieri hanno trovato il giovane in possesso dello zaino e degli oggetti di valore presenti al suo interno

Avrebbe forzato un armadietto del centro commerciale Adigeo,  a Verona, per mettere le mani sul contenuto, ma le sue mosse non sarebbero passate inosservate. Intorno alle ore 19 di mercoledì, i carabinieri della sezione radiomobile di Verona hanno tratto in arresto in classe 1994 moldavo, pluripregiudicato, con l'accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 

L'uomo avrebbe scassinato un armadietto con un cacciavite, appropriandosi dello zaino presente, ma la proprietaria si trovava nelle vicinanze e avrebbe finto di andare in bagno, monitorando invece la situazione mentre chiamava il 112. La pattuglia sarebbe intervenuta nel giro di pochi minuti, riuscendo a cogliere l'uomo con le mani nel sacco, il quale si sarebbe premurato di svuotare lo zaino degli oggetti di poco valore (come trucchi e medicine), per lasciare all’interno solo un paio di occhiali Ray Ban, una powerbank e documenti sanitari.  
La perquisizione personale ha consentito di rinvenire tutta la refurtiva ed il cacciavite che sarebbe stato usato per forzare la serratura: trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando provinciale di Verona in attesa del rito direttissimo, giovedì mattina è comparso dinanzi al giudice che ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di dimora presso il comune di Nogarole Rocca, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza un armadietto all'Adigeo e prende lo zaino: scoperto ed arrestato

VeronaSera è in caricamento