menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forti temporali previsti nelle prossime ore: scatta lo stato di Preallarme

La situazione meteorologica attesa sul territorio regionale ha fatto scattare il provvedimento, che sarà attivo dal 9 agosto fino all'11, con la fase più intensa attesa tra giovedì e venerdì

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, preso atto dell’avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso mercoledì alle ore 14, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovuta a forti temporali, da oggi, 9 agosto, fino a venerdì 11 agosto (fase più intensa è stata prevista tra il pomeriggio/sera di giovedì e le prime ore di venerdì):

  • lo stato di Preallarme (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) per le zone centro settentrionali del Veneto (Vene-A, Alto Piave, provincia di Belluno - Vene-H, Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso - Vene-B, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno - Vene-C, Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona);
  • lo stato di Attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) nel resto del territorio regionale.

L’Arpav comunica che nel pomeriggio/sera di mercoledì 9 agosto sarà possibile qualche locale rovescio e temporale sulle zone montane e pedemontane, occasionalmente anche in pianura. Non si esclude qualche locale fenomeno intenso sulle zone montane e pedemontane.
Dalla tarda mattinata di giovedì 10 aumento dell’instabilità con crescente probabilità di rovesci e temporali: i fenomeni saranno a tratti anche diffusi sulle zone centro settentrionali. Saranno probabili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche, grandinate).
Nelle prime ore di venerdì 11 è probabile che prosegua la fase di instabilità, ancora con possibilità di fenomeni intensi.
In seguito il tempo sarà variabile con delle precipitazioni locali o sparse (specie in mattinata), anche a carattere di rovescio e temporale, ma con probabilità minore e con fenomeni di minore entità.
Tra mercoledì e giovedì i venti in quota saranno moderati/tesi dai quadranti meridionali, anche forti in alta quota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento