menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Forfait di Domingo in Arena. Ma l'opera  salva

Forfait di Domingo in Arena. Ma l'opera salva

Forfait di Domingo in Arena. Ma l'opera salva

Troppo stress per il Maestro: "Il fisico non regge pi". L'ente lirico al riparo dai rimborsi

Cambio di direzione per l'orchestra de la "Turandot" all'Arena. Per la messa in scena dell'opera incompiuta di Puccini è giunto il forfait per motivi di salute del Maestro Placido Domingo e a sostituirlo sarà un'altra bacchetta celebre: quello stesso Giuliano Carella che l'ha diretta più volta durante le passate stagioni teatrali. Ad annunciare il cambio è stata la stessa Fondazione Arena, che ha tenuto a rendere noto il preavviso stamane, a poche ore dalle dichiarazioni di Domingo, scritte di suo pugno all'ente lirico.

“Mi dispiace molto dover cancellare le recite di Turandot che mi vedevano impegnato quale direttore d’orchestra (16 e 30 luglio, 20 agosto)- riporta il Maestro- recite che avevo immediatamente accettato, dopo la meravigliosa esperienza di Carmen lo scorso anno. Ero consapevole che quest’anno prove e rappresentazioni di Turandot sarebbero cadute nei giorni immediatamente successivi a quelli che mi vedono interprete di 'Simon Boccanegra', a Londra e Madrid, ma all’epoca non avevo considerato questo un problema. Sfortunatamente, ora, anche a seguito della mia recente operazione, non posso più sottoporre il mio fisico a questi strapazzi e dunque affrontare un palinsesto così serrato. Data l’eccezionalità di queste circostanze, il mio auspicio è che la Fondazione Arena di Verona ed il suo pubblico comprenderanno la situazione e mi permetteranno di tornare a Verona quanto prima e di non lasciare mai interrotto questo meraviglioso rapporto".

Per ora, come precisa la Fondazione, nessuna ripercussione sull'eventuale richiesta di rimborso dei biglietti da parte dei paganti, richiamati, in parte, dalla grande popolarità dell'operista madrileno. "Non ci potrà essere nessun tipo di rimborso- spiega Francesca Zardini, responsabile dell'ufficio Comunicazione dell'ente lirico- sia perchè ogni materiale promozionale dell'evento riporta il possibile cambiamento per motivi contingenti di salute, sia perchè il preavviso che abbiamo diramato oggi precede di settimane le rappresentazioni. Noi abbiamo voluto rendere pubblica la dichiarazione che il Maestro ha tempestivamente voluto scriverci, cercando di spiegare anche l'inevitabilità della scelta e ovviando a qualsiasi ipotesi di risentimento da parte di Fondazione e pubblico". Lo spettacolo quindi, nonostante l'assenza di Domingo, è al sicuro. Continua Zardini: "Il cast si mantiene di altissimo livello: la presenza di Domingo era un valore aggiunto, ma non così importante da compromettere l'intero svolgimento dello spettacolo. A sostituire il Maestro è stato chiamato il direttore Carella, già stimato e collaudatissimo professionista che conosce la Turandot perfettamente".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento