Oltre 300 mila euro per chi non riesce a pagare le bollette dell'acqua

È il fondo di solidarietà sociale varato dal Consiglio di Bacino dell'Ato Veronese. I Comuni anticiperanno le spese alle famiglie indigenti e poi saranno rimborsati dall'autorità d'ambito

Il Consiglio di Bacino dell'Ato Veronese ha approvato il nuovo bando per il Fondo di solidarietà sociale. 332.122,83 euro per sostenere i Comuni nel pagamento delle bollette delle famiglie in accertata difficoltà economica. Il bando è stato approvato all'unanimità ed è stato pubblicato sul sito del Consiglio di Bacino Veronese. La scadenza è stata posticipata al 28 febbraio, anziché a fine gennaio: questo per dare più tempo ai Comuni di elaborare le richieste e inoltrare la documentazione necessaria.

Il Fondo, istituito nel 2008, è destinato al sostegno degli utenti del servizio idrico integrato che si trovano in difficoltà economica e non riescono a far fronte al pagamento delle bollette: verranno rimborsate le bollette del servizio idrico integrato per gli utenti con reddito Isee fino a 10.632,94 euro. I rimborsi riguarderanno le bollette riferite ai consumi dell’anno 2016 delle società di gestione Acque Veronesi e Azienda Gardesana Servizi, società alle quali è stata affidata la gestione del servizio idrico integrato per il territorio dell'Ato Veronese.

I Comuni si faranno carico delle spese di chi è in difficoltà e poi richiederanno, attraverso il bando, il rimborso. Le richieste pervenute dal territorio, negli ultimi anni, sono state in crescita, in parte anche per la diffusione dell’informazione e la consapevolezza da parte dei Comuni di poter utilizzare questa opportunità: nel bando pubblicato nel 2010 (sui consumi del 2009) il Consiglio di Bacino ha rimborsato i Comuni per 19.481,81 euro. Nel 2011 (consumi 2010) la somma è salita a 31.049,39 euro. Nel 2012 (consumi 2011) il doppio: 61.012,77 euro. Nel bando 2014 (consumi 2013 + primo semestre 2014) 112.40,11 euro. Nel 2015 (consumi secondo semestre 2014 + 2015) la cifra è salita fino a toccare quota 133.049,86 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Come gli anni precedenti la raccomandazione va agli enti locali, ai Comuni - ha affermato Mauro Martelli, presidente del Consiglio di Bacino Veronese - affinché utilizzino questo importante strumento, dato che le risorse ci sono e sono disponibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

  • Innamorata di un ragazzo, genitori non approvano e la tengono chiusa in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento