Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Centro storico / Via Roma

Fondazione Arena. I sindacati chiedono un incontro al ministro Franceschini

I rappresentanti dei lavoratori restano preoccupati per il corpo di ballo che rischia di essere tagliato nonostante il loro parere contrario

Sono preoccupati per la sorte di Fondazione Arena e per questo hanno chiesto un incontro urgente con il ministro Dario Franceschini. Sono diversi i punti sui cui i sindacati chiedono un chiarimento con il ministro per i beni e le attività culturali. Nessun accenno allo slittamento dei fondi del Comune di Verona, ma si parla soprattutto del commissario Carlo Fuortes e del suo piano di risanamento, presentato proprio al Ministero per accedere alle agevolazioni previste dalla Legge Bray.

I sindacati vogliono che l'attuale stagione areniana si svolga serenamente e sono preoccupati per il mandato del commissario che risulta terminare il prossimo 30 settembre. Inoltre, nel piano depositato da Fuortes e accettato dai lavoratori sono inserite delle riduzioni salariali di cui i sindacati vorrebbero discutere con Franceschini. La preoccupazione maggiore pare però essere sempre quella del corpo di ballo, che rischia di essere tagliato, nonostate la contrarietà dei rappresentanti dei lavoratori.

Quello che infine i sindacati ritengono necessario è il piano di rilancio di Fondazione Arena, che passa dal suo risanamento finanziario e che, come si legge nel messaggio scritto dai rappresentanti dei lavoratori: "allontani una volta per tutte l’Arena di Verona dal disastro gestionale avvenuto con le precedenti gestioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Arena. I sindacati chiedono un incontro al ministro Franceschini

VeronaSera è in caricamento