menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ennevi

Foto Ennevi

Fondazione Arena, Carlo Fuortes rimane, ma non fino alle amministrative

Il ministro Franceschini ha prolungato il commissariamento, che però dovrebbe concludersi con l'accesso agli aiuti della legge Bray, previsto nel giro di poco tempo

Il primo tassello sul prossimo futuro della Fondazione Arena è stato posizionato. Il ministro Dario Franceschini ha prolungato il commissariamento dell'ente lirico veronese e quindi alla guida resta Carlo Fuortes. Ne dà notizia L'Arena, anche se non viene indicata una data certa della fine del mandato. Fuortes resterà fino a quando non sarà portato a conclusione il risanamento economico di Fondazione Arena, attraverso gli aiuti concessi dalla legge Bray.

Pare quindi che non ci sia bisogno di un aiutante per il commissario Fuortes, impegnato come sovrintendente all'Opera di Roma. Entro breve, infatti, dovrebbe arrivare anche l'ok al piano presentato da Carlo Fuortes per accedere ai finanziamenti della legge Bray, indispensabili per iniziare a coprire i 24 milioni di debiti di Fondazione Arena. Con quella approvazione, la missione veronese di Fuortes potrà dirsi conclusa e il sindaco di Verona Flavio Tosi, in qualità di presidente della fondazione, potrà riunire un nuovo Consiglio di Indirizzo, poi arriverà la nomina del nuovo sovrintendente. Il tutto prima delle elezioni del 2017. Non accolte dunque le richieste di un prolungamento del mandato di Fuortes fino alle amministrative, per mettere tutto in mano al prossimo sindaco e presidente della fondazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento