Dopo il lockdown tornano anche i furti in casa al Basson, Olivieri: «Potenziare i controlli»

Il consigliere del Pd nella Terza Circoscrizione di Verona Riccardo Olivieri ammonisce: «Sulla ripresa dei furti in abitazioni, scantinati e garage va posta la massima attenzione»

furto in casa - immagine d'archivio

«Terminata la quarantena, il ritorno alla "normalità" si manifesta purtroppo anche con la ripresa dei reati contro la sicurezza e il patrimonio dei cittadini». A denunciarlo è il consigliere Pd della Terza Circoscrizione Riccardo Olivieri, il quale spiega di aver raccolto le segnalazioni di alcuni cittadini del Basson che, nel corso degli ultimi giorni, avrebbero subìto furti di biciclette nelle autorimesse. Il consigliere Olivieri rilancia dunque l’allarme su un fenomeno che già prima dell’emergenza Covid si sarebbe presentato con un certa frequenza anche nel quartiere di San Massimo.

«Poco prima dello scoppio dell’emergenza Covid avevamo presentato una mozione contro i furti nelle abitazioni che purtroppo è rimasta nel cassetto a causa della sospensione dei consigli di circoscrizione. - spiega il consigliere Riccardo Olivieri - Sulla ripresa dei furti in abitazioni, scantinati e garage va posta la massima attenzione. Torniamo pertanto a ribadire la necessità che l’amministrazione comunale ottenga il potenziamento dei controlli delle forze dell’ordine nei quartieri più a rischio come Basson e San Massimo».

mozione_furti_Basson

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
La mozione contro i furti al Basson

Le richieste avanzate dal consigliere Pd della Terza Circoscrizione Riccardo Olivieri non si limitano tuttavia a questo: «Chiediamo inoltre di organizzare in coordinamento con gli organi di polizia e di esperti di sicurezza, - aggiunge Olivieri - incontri pubblici sul territorio, al fine di istruire i cittadini sui comportamenti che è opportuno tenere per prevenire e contrastare i furti nelle abitazioni. Al di là del valore venale del danno, la violazione degli spazi abitativi mina in profondità il legame sociale e il senso di sicurezza dei cittadini, ritengo sia dunque importante parlarne e far sentire alle vittime la vicinanza delle istituzioni, - conclude Olivieri - fornendo a tutti gli interessati le corrette informazioni onde evitare soluzioni "fai da te" che spesso producono più problemi di quanti vorrebbero risolverne».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento