menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fieracavalli, la muncipale fa il bilancio: 600 le violazioni sanzionate

L'attività degli agenti ha portato al ritiro di 30 pass disabili, cinque venditori e un parcheggiatore irregolari individuati, quattro commercianti multati e svariate multe per parcheggi non autorizzati

Sono 30 i pass disabili ritirati e cinque le persone denunciate all’Autorità giudiziaria per uso di atto falso, cinque venditori e un parcheggiatore irregolari individuati, quattro commercianti di viale dell’Agricoltura multati perché avevano allargato la loro superficie di vendita. È questo il bilancio dell’attività svolta dalla Polizia municipale in occasione della manifestazione fieristica Fieracavalli 2012, iniziata giovedì scorso con un contenuto volume di traffico fino a raggiungere il suo apice nel fine settimana ed in particolare durante la giornata di domenica.

PARCHEGGI E DEVIAZIONI - Gli agenti in servizio, circa 120 ogni giorno, hanno gestito il traffico con monitoraggio dei semafori, deviazioni e percorsi alternativi per ridurre rallentamenti e disagi ed indirizzare le auto ai parcheggi. Sia sabato che domenica, esaurita la disponibilità nelle aree di sosta, le auto sono state indirizzate verso il parcheggio Città di Nimes, collegato alla fiera con bus navetta gratuito. 

LE VIOLAZIONI - Registrato anche durante questa fiera un abuso dei pass disabili: 25 i casi di utilizzo irregolare da parte di familiari del titolare e cinque quelli di falsificazione vera e propria; una piccola comitiva mantovana aveva anche falsificato lo stesso permesso per due volte, per poter visitare in gruppo la fiera. Cinque conducenti sono stati quindi denunciati per uso di atto falso e gli altri 25 multati con una sanzione di 50 euro. La Polizia municipale ha anche individuato cinque venditori irregolari. Sequestrati complessivamente circa 30 biglietti, parte dei quali ad uno standista che li stava vendendo ad un bagarino. Quattro commercianti ambulanti di viale dell’Agricoltura sono stati multati per aver occupato un’area di vendita superiore a quella autorizzata: si tratta di due peruviani ed un ghanese che vendevano oggettistica e di un venditore di panini italiano. Trasmessi al settore Commercio gli atti, per l’integrazione dell’imposta di occupazione del suolo pubblico. Durate tutti i giorni di fiera gli agenti hanno controllato le zone di sosta riservate ai residenti, spesso occupate dai visitatori: 600 le violazioni accertate in tutto nelle vie dove sono in vigore i provvedimenti specifici.

I RINGRAZIAMENTI DI TOSI - “Un sentito ringraziamento a nome di tutti i cittadini veronesi  agli agenti della Polizia municipale che sono stati sempre presenti, anche sotto le intemperie, per garantire una viabilità scorrevole e per tutelare i residenti delle zone limitrofe alla fiera”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento