menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Backstage del calendario

Backstage del calendario

Fidas Verona compie 20 anni e festeggia con un calendario tematico

Per impersonare l'associazione di donatori di sangue sono stati scelti 15 giovani, tutti ventenni e ritratti nelle loro normali attività

Rappresentano la miglior gioventù: sorridente, impegnata, generosa. E, soprattutto, aperta al dono. Sono le caratteristiche che accomunano i quindici giovani scelti da Fidas Verona per impersonare l'associazione di donatori di sangue nella ricorrenza dei 20 anni di attività. Un anniversario che il direttivo ha voluto celebrare con un calendario tematico, che accompagnerà donatori e non lungo i mesi del 2018.

I protagonisti sono tutti ventenni, ritratti nelle loro normali attività: Ismaele Guardini, studente di infermieristica, Davide Albertini, agricoltore nell’azienda di famiglia, Chiara Boni, animatrice in un centro infantile, Nicholas Di Biase, operatore di impianti per il risparmio energetico, Linda Vincenzi, studentessa di psicologia, Marco Perlini, studente di ingegneria della comunicazione, Loubna Mouhib, studentessa di turismo e lingue, Amanda Cordioli, studentessa di lingue moderne, Eva Di Giorgi, studentessa di servizi alberghieri e della ristorazione, Luca Ruspini, studente di ingegneria gestionale, Debora Rossato, diplomata in lingue straniere, Ottavia Pesenti, studentessa di economia e finanza, Michele Faccioni, Tommaso Prati e Mattia Prati, falegnami. I ragazzi sono stati immortalati dal fotografo professionista Enrico Marcolungo e finiti sulle pagine con uno slogan tematico, studiato dal direttore creativo Dario Sanna.

Durante l'estate abbiamo lanciato l'idea di fare un casting fotografico, coinvolgendo i nostri giovani donatori provenienti da ogni parte della città e della provincia - spiega Stefano Tassini, segretario organizzativo di Fidas Verona - Ne è uscita una carrellata di volti frizzanti e solari, che trasmettono con chiarezza l'utilità e la bellezza della donazione, invitando chi guarda a donare.

Anche così si porta avanti l’attività di promozione del dono. Un aspetto su cui Fidas Verona ha sempre investito molto, dal 1998 a oggi.

Come i ventenni rappresentati nel calendario ci sentiamo un'associazione giovane con la testa sulle spalle, consapevoli che dalle nostre scelte e dal nostro impegno di volontari dipende la salute di molte persone - sottolinea il presidente di Fidas Verona Massimiliano Bonifacio - L'andamento demografico della popolazione ci dice che in futuro ci saranno meno giovani, ma noi vogliamo continuare a crescere e a trovare nuovi donatori che si uniscano ai nostri attuali 11.500 soci.

Sul calendario 2018 è evidenziata una data in particolare: il 14 aprile. È il giorno in cui Fidas Verona festeggerà i suoi primi 20 anni di attività dalla parte della vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento